Categoria: Recensioni

“Fiabe così belle che non immaginerete mai”, di Ivano Porpora

“Se devi fare dei sogni, falli grandi.” Ho avuto l’occasione di trovare Fiabe così belle che non immaginerete mai di Ivano Porpora allo stand della casa editrice LiberAria, durante il Salone del Libro. Questa piccola perla racchiude una raccolta di fiabe moderne, destinate ad un pubblico di ogni età, che…

“Il sigillo di Enrico IV”, di Tiziana Silvestrin

“Il sigillo di Enrico IV“ di Tiziana Silvestrin, è un romanzo storico che fa parte della collana “Catrame”, dedicata ai gialli, ai polizieschi e ai thriller, della casa editrice Scrittura & Scritture. Insieme ai precedenti gialli storici dell’autrice, “Il sigillo di Enrico IV” contribuisce ad ampliare la saga dei Gonzaga con…

“La sovrana lettrice”, di Alan Bennett

“La sovrana lettrice”  racconta, con ironia, il grande cambiamento che la scoperta del piacere della lettura provoca nella regina. Un giorno, grazie ai cani reali, la regina scopre l’esistenza di un furgone con la funzione di biblioteca ambulante e prende in prestito un volume per non…

“La bellezza nonostante”, di Fabio Geda

“Un maestro, in carcere, deve credere comunque nella bellezza, nella bellezza, nonostante tutto.” Sono ottanta pagine cariche di emozione quelle scritte da Fabio Geda in questo volumetto che alterna immagini e parole. “La bellezza nonostante“, racconta la storia di un ragazzo che, indeciso su cosa fare…

“Viva la vida”, di Pino Cacucci

Viva la vida! di Pino Cacucci, edito da Feltrinelli e pubblicato nel 2010, è un breve monologo interiore che ripercorre l’esemplare e sofferente esistenza di Frida Kahlo, la celebre pittrice messicana nata a Coyoacán (1907 – 1954). L’autore immagina che Frida decida di raccontare i momenti più salienti della…

“La camera azzurra”, di Georges Simenon

La prima immagine del romanzo “La camera azzurra“ è la descrizione del riposo di due amanti in una camera di un hotel dalle insolite pareti azzurre, il cui ricordo, apparentemente un dettaglio trascurabile, si imprime nella memoria del protagonista. “La camera era azzurra, di un azzurro…

“Mi sa che fuori è primavera”, di Concita De Gregorio

Mi sa che fuori è primavera è incentrato su un doloroso fatto di cronaca realmente accaduto nel 2011. Irina Lucidi vive a Losanna, è un avvocato di fama internazionale e ha sposato il collega Mathias dopo essere rimasta incinta di due gemelle. Mathias è un uomo…

“Il vecchio che leggeva romanzi d’amore”, di Luis Sepúlveda

“Sapeva leggere. Fu la scoperta più importante di tutta la sua vita. Sapeva leggere. Possedeva l’antidoto contro il terribile veleno della vecchiaia. Sapeva leggere.” Antonio José Bolívar, il protagonista de “Il vecchio che leggeva romanzi d’amore“, è un anziano vedovo che vive nello sperduto paesino di El Idilio,…

“L’Arminiuta”, di Donatella di Pietrantonio

“Non l’ho chiamata, per anni. Da quando le sono stata restituita, la parola mamma si è annidata nella mia gola come un rospo che non è più saltato fuori. Se dovevo rivolgermi a lei con urgenza, cercavo di catturarne l’attenzione in modi diversi.” L’Arminuta, cioè “la…

“Nulla, solo la notte” di John Williams

“Questa stanza è come la mia anima,” pensò. “Sporca e disordinata.” Sorrise. “Al diavolo.” si disse. “è una stanza e basta, e stamattina la cameriera la pulirà, cosa che non può fare con la tua anima. Chi te la può pulire, l’anima?” Il protagonista di Nulla, solo…