Mese: gennaio 2020

Maschere

Sparse sulla terra nuda vesti e maschere della tua anima passata. Tutta finzione dietro i tuoi occhi chiari. Non una verità fuori da quelle labbra carnose, che mi strinsero in una morsa. Non un sentimento da quel cuore arso di ghiaccio. Dietro un velo dipinto il…

Vuoto

Non germoglia più il verde da quando manca il tuo piede a sfiorare la terra umida. Non più gabbiani a guardare il mare, non più nessuno a sorvolare l’eterna distesa. S’è spento anche il viola della primula, è sbiadita l’orchidea. Un prato incolto mi hai lasciato.…

‘Il mio romanzo viola profumato’ di Ian McEwan

“La genialità del male” é il primo concetto che mi é venuto in mente dopo la lettura di questo breve racconto di McEwan. Poche pagine dove la perfida scaltrezza dell’uomo si nasconde dietro ogni riga. Jocelyn e Parker sono amici da una vita, hanno condiviso ogni…

Scomparsa

Tra le gocce di rugiada, tra gli arbusti incolti, tra le pietre dure e i fiori profumati, sei sparita. Lentamente sei scivolata via, sempre meno nitidi i tuoi contorni, sempre più evanescente il tuo viso. Prima la curva del collo, poi la rossa linea delle labbra,…